Il torto

“Un torto cos’è? È un’ingiustizia, pura e semplice. Non importa se riguarda un crimine odioso o un innocente furto in cucina: essere accusati e poi condannati ai lavori forzati nelle stalle per un furto mai commesso è un torto che Conrad, dall’alto dei suoi dodici anni appena compiuti, non è disposto a subire. Fin qui è tutto chiaro. Tuttavia non ci troviamo nella nostra cara vecchia Terra, tra confortevoli mura e cucine a gas capaci di sfornare una gustosa crostata di visciole quasi senza sforzo, in appena mezz’ora di cottura come per magia. Siamo a Tharamys, una terra dove la magia è di casa e non sforna dociumi. Una terra dove morire è facile e a volte basta pochissimo, come scoprire il vero ladro di una… torta.
Conrad scoprirà a proprie spese che la vita riserva sorprese e che esse non sono né buone, né cattive. Semmai è chi quelle sorprese le riceve che può cogliere o meno le opportunità che queste presentano, stringerà ben forte il timone della vita e raggiungerà la realizzazione dei propri sogni.
Una storia semplice e avvincente e dalla conclusione tutt’altro che scontata.

Benessere? Creiamolo!